Violazioni dei diritti umani: un appello da parte della popolazione indigena del Biafra

You may also like...

2 Responses

  1. OKEADU Victor Emeka ha detto:

    Grazie per l’accenno su BIAFRA . Auguro che si facesi di più per BIAFRA – stato già abbastanza tormentato.

  2. Anderline Amamgbo ha detto:

    Grazie mille per averificare pubblicato questo appello del popoli indigeni del Biafra, IPOB. Concordo con Emeka. Il mondo non sta proprio facendo nulla per il Biafra e il suo popolo. Questo popolo vengono uccisi e massacrati ogni giorno senta motivo dal governo e militari nogeriani. Per poi non parlate del leader di IPOB, Nnamdi Kanu (prigioniero di coscienza), detenuto e torturato in Nigeria da oltre 9 mesi, nonostante 2 giudici avevano ordinato il suo immediato ed incondizionato rilascio, essendo lui innocente. Nnamdi Kanu deve essere liberato immediatamente e la Repubblica del Biafra deve essere restaurato. È ora che le voci, i pianti e le urla dei popoli indigeni del Biafra vengano sentite e ascoltate. Grazie di cuore Per i diritti umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *