Venezuela. Tra il Premio Sakharov e la Siria

You may also like...

2 Responses

  1. carmela ha detto:

    La sofferenza a questa notizie lascia il posto alla impotenza, appare impossibile che nulla si muova nel mondo per porre fine a questo stato di cose, per cominciare a vedere uno spiraglio di cambiamento, che cosa deve ancora avvenire. Ai grandi del mondo chiediamo di attivarsi concretamente a rendere possibile la sopravvivenza della speranza nella popolazione venezuelana che vive in quel Paese e all’estero, attivatevi per porre fine allo scempio che si perpetra.

  2. Per I Diritti Umani ha detto:

    Facciamo il nostro possibile…Grazie mille per queste sue parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *